LAURINO, tra Natura e Divertimento

Laurino è un belissimo Comune Cilentano di circa 1800 abitanti, che si estende per circa 7000 ettari all’interno del Parco Nazionale del Cilento.

Il nome di questo paese, fondato nel 278 a.C, trae origine dall’abbondanza delle piante di Lauro (o alloro) che si trovano sparse nel suo territorio. Il suo passato è stato di sicuro più glorioso del presente; basti pensare che il paese raggiunse il suo picco demografico nel XII sec, superando, addirittura, i 10000 abitanti, prima di subire il tracollo a partire dal 1246, anno in cui Federico II la rase al suolo per punire i Signori che la governavano (ossia, i Sanseverino di parte Guelfa).

Ai piedi della collina dove sorge Laurino scorre il FIUMECALORE LUCANO“, il quale nasce da una sorgente posta sulle pendici settentrionali del maestoso Monte Cervati e attraversa il Cilento per più di 60 Km, prima di confluire nel Fiume Sele, di cui è un emissario. La particolare vegetazione ed il paesaggio incontaminato, in cui si trova a scorrere lo splendido Fiume Calore, rendono ragione della incredibile Fauna selvatica che è possibile osservare in questi luoghi; basti pensare ad esempio, che in qesti luoghi è possibile ancora avvistare le Lontre. Di grande interesse turistico, all’interno del Comune di Laurino, sono anche i percorsi naturalistici che conducono alla GRAVA di VESALO, una incredibile VORAGINE in cui si versa il Torrente Milenzio. LUOGHI di INTERESSE:  I principali luoghi di Interesse sono

  • Il Palazzo Ducale;
  • Il Ponte Medievale;
  • Il Castello Longobardo;
  • Il Convento di Sant’Antonio;
  • La Collegiata di S. Maria delle Grazie;
  • La Chiesa, nonché casa natale, di Sant’Elena;

ATTIVITÀ LUDICO-SPORTIVE: Numerose sono le attività Ludico-Sportive che è possibile praticare nel Comune di Laurino; è possibile, infatti, effettuare Trekking, Torrentismo (nelle limpidissime acque del Fiume Calore), Ciclismo e dal 30 Luglio 2016 anche il VOLO dell’ANGELO, ossia un VOLO di circa 600 metri (a 700 metri d’altezza) al di sopra del fiume calore, da effettuare rimanendo agganciati ad un solido filo d’acciaio, che si trova sospeso tra il MONTE “LA GUARDIA” ed il CENTRO di LAURINO.

Insomma, un vero e proprio “SALTO nel VUOTO”, che permetterà, ai più coraggiosi, di vivere un’esperienza indimenticabile e di godere di uno scenario mozzafiato. DOVE MANGIARE: Una volta terminato il Volo e/o le escursioni naturalistiche, il nostro consiglio è quello di fermarsi a mangiare presso il tradizionale ristorante “SANT’ANTONIO“, posto nelle immediate vicinanze dell’omonimo convento, in Contrada Sant’Antonio | Laurino.

In questo modo, grazie alle prelibatezze che avrete modo di assaggiare, la vostra bella giornata a Laurino, già di per se fantastica, diverrà davvero indimnticabile. 

One thought on “LAURINO, tra Natura e Divertimento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *